fbpx

Tappo Corona

Non giudicate mai un vino facendovi dei pregiudizi dal tipo di tappo.

[da un amante del buon vino] Tweet

Qui vi parliamo di come mai, noi di Cantine del Cerro, abbiamo deciso di usare il tappo corona.

Siamo specializzati in vini a ridotto contenuto di solfiti, e per questo motivo abbiamo scelto di utilizzare un preciso tipo di tappo che permetta di sigillare la bottiglia senza rischiare micro-ossigenazione o il passaggio di sentori indesiderati.

Ma facciamo un passo indietro: cos’è il tappo Corona?

Il tappo corona è composto da una parte esterna in metallo, dotata di delle alette e di un cuscinetto gommoso, che  facilitano l’aderenza alla bottiglia. Questa tipologia di tappo chiude la bottiglia dall’esterno. 
tappo-corona4

Il tappo corona, quindi, fa esattamente ciò che serve a noi.
Esiste perfino il così detto “effetto tappo corona”:

EFFETTO TAPPO CORONA: ovvero quando il tappo sigilla ermeticamente il contenuto. Il tappo corona ottiene questo effetto grazie alla guarnizione elastica che, compressa, si adatta perfettamente alle micro-canalizzazioni presenti sul raso della bottiglia.

Volendo approfondire, abbiamo scoperto che non siamo gli unici ad usare il tappo corona.

Un famoso enologo francese, Emile Peynaurd, ha dimostrato che nella bottiglia nessun vino assorbe l’ossigeno dell’aria quando è tappato con un eccellente sughero, ed è proprio perché l’impermeabilità al gas è variabile che si usava mettere la cera sulle bottiglie. L’affinamento è un procedimento chimico-fisico che dipende dal vino e non del tappo.

In questo articolo di Intavino si rimanda ad una ricerca (qui il pdf)  condotto da Australian Wine Research Institute, durato oltre 10 anni. Le immagini presenti nell’articolo dicono più di mille parole. Ci sono evidenze fondate che l’uso del tappo a vite non abbia conseguenze organolettiche nefaste, anzi compaiono alcune impressioni di assaggio comparato di alcune etichette prestigiose in sughero e in vite. Il risultato in breve è: immediatamente dopo l’apertura, i vini con tappo a vite sono più chiusi, ma bastano pochi minuti per renderli più espressivi dei fratelli conservati con sughero.

In questa ricerca si parla del tappo a vite, ma il tappo corona sigilla ancora meglio!

Inoltre, il tappo corona è decisamente più vantaggioso, dato che le bottiglie su cui si usa sono più facili da riutilizzare. E questo aspetto è importantissimo per noi di Cantine del Cerro (vedi La scelta del Valore Vetro Indietro).

Come potete quindi capire, il tappo a sughero, molto spesso, ha esclusivamente una funzione estetica, e ormai spesso viene sostituito con altre tipologia di chiusura più efficaci (qua ne trovate una rassegna).

Cerchiamo allora di non fermarci a giudicare il contenuto (il vino che beviamo) dal suo contenitore (bottiglia e tappo).