fbpx
Rosato Extra Cantine del Cerro

Tell Me Wine… Rosé 283 RM, il rosato mosso di Cantine del Cerro

In questo articolo parliamo del Rosé 283 RM, il rosato mosso di Cantine del Cerro.

Cantine del Cerro Degustazione Rosé 283 RM

Vino rosato frizzante, amabile. Colore rosa intenso, con riflessi dorati. Profumo morbido di rose selvatiche. Sapore amabile di frutta a bacca rossa come ciliegie mature e fragole. La briosità è intensa senza essere invadente. Gradazione: 10.5%

Il nostro rosé è un vino fresco e leggero, super gustoso sia per gli occhi che per il palato

 

Vini del Cerro:

Sono vini scelti personalmente dalla famiglia Gasparri, valutando sia la qualità del prodotto che del produttore. Proponiamo prodotti genuini e un’ampio assortimento, per soddisfare i palati più esigenti. A richiesta, i vini vengono imbottigliati nella nostra cantina con la riempitrice a depressione o con quella isobarica e sigillato con il tappo corona.

Non fatevi ingannare dal tappo

 Il tappo corona è i miglior sistema di chiusura per mantenere inalterate le caratteristiche del prodotto. Infatti, assicura che la bottiglia sia sigillata perfettamente, evitando micro-ossigenazioni indesiderate che danneggerebbero i vini pronti da bere, che non necessitano dell”invecchiamento” in bottiglia. Si beve il vino non i tappo! Per curiosità e approfondimenti sulle diverse tappature.

Il Raboso è un vino di antichissima origine, il suo nome deriva forse dall’omonimo affluente del fiume Piave o dall’aggettivo rabbioso, che ben descrive il carattere forte e indomabile del vitigno. 

Per la sua capacità di conservarsi al meglio, in passato quando nasceva un bambino, era diffusa l’usanza, sia presso le famiglie contadine che quelle nobili, di conservare il Raboso per il giorno delle sue nozze. Tradizione che oggi in molti stanno felicemente riprendendo. Così questo vino dalle ”caratteristiche organolettiche più vicine a quelle della buccia d’uva ancora selvatica, non domata” rappresenta col suo rosso caldo il cuore di una cultura.

Vinificazione in rosato – ma come si ottiene il vino rosato?
L’unica uva naturalmente rosata è il pinot grigio, per tutti gli altri vitigni per ottenere un vino rosato bisogna lasciare macerare le vinacce dell’uva, dove è presente il colore, per poco tempo nel mosto. Le tempistiche variano dal vitigno, alcuni rilasciano una parte di colore durante la spremitura, per altri servono qualche giorno.
Inoltre si tendono a usare temperature e rimontaggi tipici per la vinificazione in bianco.

Il vino è un’esperienza da condividere, quindi fateci sapere cosa pensate del Rosé 283 RM, il rosato mosso di Cantine del Cerro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi:

Leggi anche:

Seguici sui Social:

dove siamo:

Restiamo in contatto!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato sulle novità e gli eventi di Cantine del Cerro!

Articoli correlati: