fbpx
Degustazione Extra Dry Cantine del Cerro

Scopriamo assieme… l’Extra Dry del CERRO

In questo articolo vi raccontiamo l’ EXTRA DRY DI CANTINE DEL CERRO che abbiamo provato in diretta per voi.

Extra Dry Cantine del Cerro

Spumante bianco, semi secco. Colore giallo paglierino scarico. Profumo delicato di fiori di campo. Sapore secco, gradevole e fresco, tuttavia ha una nota amabile ed aromatica molto accattivante. Spuma finissima e sinusoidale. Gradazione alcolica: 11% vol.

 

Vini del Cerro:

Sono vini scelti personalmente dalla famiglia Gasparri, valutando sia la qualità del prodotto che del produttore. Proponiamo prodotti genuini e un’ampio assortimento, per soddisfare i palati più esigenti. A richiesta, i vini vengono imbottigliati nella nostra cantina con la riempitrice a depressione o con quella isobarica e sigillato con il tappo corona.

La spumantizzazione – la caratteristica principale degli spumanti sono le bollicine. Ma per ottenerle ci sono esistono due lavorazioni ben precise:

  • Il metodo classico, la rifermentazione in bottiglia, seguito dall’affinamento sui lieviti (per maggiori info andate qui)
  • Il metodo Martinotti, in cui si usano le autoclavi e il travaso isobarico (per maggiori info andate qui).

L’ EXTRA DRY DI CANTINE DEL CERRO è prodotto con il secondo metodo, che ci permette di avere uno spumante più fresco e leggero, che esprime le caratteristiche tipiche delle uve di partenza.

Cuvéé (o taglio) indicare soprattutto la miscela di vini diversi per creare un equilibrio di sapori che possa esaltare al meglio le varie caratteristiche. Molto spesso visto con un’accezione negativa, come qualcosa che va a inficiare la purezza, di fatto è una delle pratiche più difficili, l’enologo deve selezionare attentamente le varietà e le quantità al fine di armonizzare al meglio i sapori. Una fase delicato in cui subentrano conoscenza ed esperienza per ottenere un prodotto superiore ai vini da cui si parte.

Il vino è un’esperienza da condividere, quindi fateci sapere cosa pensate del EXTRA DRY DI CANTINE DEL CERRO

Notiamo subito la caratteristica di questo uno spumante metodo Martinotti: il  profumo è la parte che colpisce di più. Aroma caratteristico, delicato, proprio del Moscato con un sapore morbido, sapido, fresco e aromatico. 

Il prodotto è innovativo ed è difficile immaginare cosa abbinare, quindi decidiamo di assaggiarlo gradualmente.

Sconsigliamo di usarlo come aperitivo con i cibi salati, il sapore aromatico stona nettamente.

Con i gusti più delicati, come i ravioli ai gamberetti o la burrata, invece, otteniamo un buon risultato. Il carattere frizzante e il tono secco permettono di berlo con soddisfazione.

Dopo varie prove, tuttavia, riteniamo che questo vino dia il meglio di sé dopo pasto, sorseggiato in purezza.

Si tratta, dunque, di un vino delicato e semplice, ma che allo stesso tempo avvolgente, che saprà farvi apprezzare le noti inconfondibili ed invidiabili del Moscato. E, fidatevi, non vi stancheranno facilmente!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi:

Leggi anche:

Seguici sui Social:

dove siamo:

Restiamo in contatto!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato sulle novità e gli eventi di Cantine del Cerro!

Articoli correlati: