In questo articolo vi raccontiamo il ROSSO 257, IL NERO D’AVOLA di CANTINE DEL CERRO che abbiamo provato in diretta per voi.

Rosso fermo, secco.  Colore rosso scuro, quasi nero, con riflessi violacei. Profumo intenso ed avvolgente, floreale. Sapore intenso e pieno, tannico e persistente, senza essere pesante. 13% gradazione.


nero e forte come la terra da cui proviene

Il vitigno: il Nero d’Avola  è autoctono della Sicilia. Come molte altre varietà, è stato introdotto nell’isola ai tempi della colonizzazione greca e conserva memoria delle sue antiche origini nella tradizionale forma d’allevamento ad alberello.

La nostra esperienza con il ROSSO 257, IL NERO D’AVOLA di CANTINE DEL CERRO

Vini del Cerro. Sono vini scelti personalmente da Angelo Gasparri, valutando sia la qualità del prodotto che del produttore. Proponiamo prodotti genuini e un’ampio assortimento, per soddisfare i palati più esigenti. A richiesta, i vini vengono imbottigliati nella nostra cantina con riempimento isobarico e sigillati con il tappo corona.

Perché il tappo corona? Il tappo corona è i miglior sistema di chiusura per mantenere inalterate le caratteristiche del prodotto. Infatti, assicura che la bottiglia sia sigillata perfettamente, evitando micro-ossigenazioni indesiderate che danneggerebbero i vini pronti da bere, che non necessitano dell”invecchiamento” in bottiglia. (Per saperne di più)

Vigneti Nero d’Avola

Zona di coltivazione: Oggi viene coltivato in quasi tutta la Sicilia, ma è originario delle contrade siracusane di Noto e Pachino. In quest’area ha trovato l’habitat perfetto, grazie a un clima secco e ventilato, mitigato dalle brezze del mare e protetto a nord dai monti Iblei

Se vi abbiamo incuriosito, potete provare il nostro ROSSO 257, IL NERO D’AVOLA di CANTINE DEL CERRO prenotandolo sul nostro sito.

Simone Gasparri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.