fbpx
rosso-del-garda

Scopriamo assieme… il ROSSO 280 TRENTINO ALTO GARDA di Cantine del Cerro

In questo articolo vi raccontiamo il ROSSO 280, IL TEROLDEGO DEL  TRENTINO ALTO GARDA che abbiamo provato in diretta per voi.

Rosso, fermo, secco. Colore rosso con riflessi granati. Profumo intenso, vinoso tostato. Sapore pieno, secco con un'armoniosa nota di legno, leggermente tannico. 12% grado.

UN VITIGNO INTERNAZIONALE INCASTONATO IN UNA VALLE UNICA

 

Vini del Cerro:

Sono vini scelti personalmente dalla famiglia Gasparri, valutando sia la qualità del prodotto che del produttore. Proponiamo prodotti genuini e un’ampio assortimento, per soddisfare i palati più esigenti. A richiesta, i vini vengono imbottigliati nella nostra cantina con la riempitrice a depressione o con quella isobarica e sigillato con il tappo corona.

Non fatevi ingannare dal tappo

 Il tappo corona è i miglior sistema di chiusura per mantenere inalterate le caratteristiche del prodotto. Infatti, assicura che la bottiglia sia sigillata perfettamente, evitando micro-ossigenazioni indesiderate che danneggerebbero i vini pronti da bere, che non necessitano dell”invecchiamento” in bottiglia. Si beve il vino non i tappo! Per curiosità e approfondimenti sulle diverse tappature.

Uva Cabernet Sauvignon: un vitigno a bacca nera figlio di un incrocio spontaneo di cabernet franc e sauvignon blanc, avvenuto da qualche parte in Gironda. Uno dei vitigni internazionali, coltivato in tutto il mondo; ama i terreni ghiaiosi e ben drenati. Ha una maturazione media – tarda. Un vitigno vigoroso, molto forte e resistente a svariate condizioni climatiche e può mantenere intatte le proprie caratteristiche organolettiche, adattandosi alla perfezione con il terroir.

Trentino Alto Garda: Posizione geografica, variazione in altitudine, morfologia dei terreni e clima creano le condizioni uniche e differenti dal resto del Trentino. In questo panorama così peculiare si collocano in eguale misura varietà di vite a frutto bianco e a frutto rosso.La grande parcellizzazione fondiaria delle aziende ha consentito una cura e un rispetto del territorio che si riflette nella qualità delle uve e dei relativi vini. Grande attenzione è posta ad ognuna delle fasi vegetative, affrontate con i consigli e il supporto di tecnici ed enologi di Agraria, rapportati a tipologia di terreno, esposizione, quote altimetriche, impianti, secondo metodi che sono modernissimi ma rispettosi delle tradizioni. Sono mediamente 33.000 i quintali di uve raccolte, pigiate e vinificate nella cooperativa, dai 280 soci viticoltori.

Il vino è un’esperienza da condividere, quindi fateci sapere cosa pensate del ROSSO 280, IL TEROLDEGO DEL  TRENTINO ALTO GARDA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi:

Leggi anche:

Seguici sui Social:

dove siamo:

Restiamo in contatto!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato sulle novità e gli eventi di Cantine del Cerro!

Articoli correlati: